Le aree montane Lucane sono ricche di allevamenti che mirano alla produzione di carne e latte.

Pochi allevatori diversificano l’indirizzo produttivo verso l’artigianato di lusso. Non solo: allevando Capre Cashmere possono essere recuperati alcuni terreni, altrimenti improduttivi, nelle aziende agricole localizzate in aree montane.

Con queste premesse è stata lanciata una Start Up in Emilia Romagna, la Giasone Cashmere, capace di abbattere i costi per manutenere i terreni non facilmente lavorabili e nel contempo produrre sciarpe in cashmere. Per maggiori informazioni clicca qui.

L’idea imprenditoriale è sicuramente valida: la funzionalità di questa razza di capre si è caratterizzata grazie all’allevamento semi-brado con cui si sono recuperati sottoboschi e terreni abbandonati.

L’opportunità con questi animali da reddito di ricavarne una fibra molto richiesta sul mercato ha aumentato nei mesi l’interesse verso l’allevamento della capra cashmere. Per gli allevatori Lucani, in concerto con i nuovi Bandi per i Giovani Agricoltori, si aprono nuove opportunità.